Archive for giugno 2021

Sospeso il Master Plan 2035

Siamo lieti di constatare che alla fine il fronte comune contro l’ampliamento insensato dell’Aeroporto di Malpensa porta a casa un nuovo risultato positivo.
La sospensione della procedura su istanza del richiedente per noi è un’ottima notizia.
Abbiamo contribuito a demolire, con le nostre osservazioni, tutte le sciocchezze e inesattezze che formavano il Master Plan 2035 e i chiarimenti chiesti dal Ministero proprio a fronte delle tantissime osservazioni contrarie hanno indotto Sea e Enac a fare un passo indietro.
Il Master Plan 2035, occorre ricordarlo, prevede il raddoppio dell’attuale Cargo City superando la Via Molinelli, allargando il sedime aeroportuale cancellando la brughiera e minacciando la Strada del Gaggio.
La Terza Pista, denominata nei documenti come “futuri sviluppi infrastrutturali” è messa nero su bianco visto che i terreni su cui Sea vuole costruirla sono vincolati e non utilizzabili all’interno dell’attuale sedime aeroportuale per insediare i capannoni della zona Cargo.
Come abbiamo già modo di ribadire in altre occasioni, la crisi socio climatica e ambientale che stiamo vivendo, così come le conseguenze dei cambiamenti climatici, ci devono imporre un cambio di mentalità rispetto al futuro di questo territorio.
Ci auguriamo che la stessa sorte, la sospensione della procedura con il ritiro del progetto, riguardi anche la Ferrovia T2 – Gallarate, altra opera assolutamente non necessaria per questo territorio e dalle conseguenze ambientali devastanti per la rete ecologica del Parco e per il territorio di Casorate Sempione.
Continueremo a monitorare la situazione, così come abbiamo fatto finora. Però ecco, tornare a camminare lungo la strada del Gaggio o in Brughiera, nei prossimi giorni avrà un gusto tutto particolare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: