Se non ora quando?

Era il 2011 quando, insieme alle altre associazioni e comitati, con il Patrocinio del Parco del Ticino e dei Comuni di Castano Primo, Lonate Pozzolo, Nosate,Vanzaghello decidevamo di far partire “Un Sic è per Sempre”

Un format a sostegno della richiesta, presentata dal Parco del Ticino, di istituire un Sito di Interesse Comunitario (SIC) e una Zona a Protezione Speciale (ZPS) dal nome “Brughiere di Malpensa e di Lonate Pozzolo”.

In questi giorni e in corrispondenza dell’ Earth Day 2021, si è svolto il convegno online “Io abito, Tu abiti, Egli Habitat” per presentare il progetto LifeDrylands -Restoration of dry-acidic Continental grasslands and heathlands in Natura 2000 sites in Piemonte and Lombardia – LIFE NAT /IT/000803″.

Gli obiettivi generali del progetto sono il ripristino degli habitat aridi acidofili continentali (2330, 4030, 6210/6210*) che si trovano all’interno di 8 Siti Natura 2000 della Pianura Padana occidentale per riportarli ad uno stato di conservazione favorevole e la creazione di aree centrali (core areas) e fasce di connessione (corridoi ecologici) per ridurre la frammentazione degli habitat e aumentarne la connettività.

Durante la discussione del pomeriggio, il nostro Walter è intervenuto per ricordare le minacce all’Habitat di Brughiera di origine antropica, cioè quelle derivanti dai progetti di espansione del sedime aeroportuale dei vari Master Plan aeroportuali presentati e presenti ancora oggi.

E’ stata anche l’occasione per ribadire e rilanciare la validità della proposta fatta dal Parco del Ticino nel 2011.

Sia il Prof. Bogliani, sia Valentina Parco dell’Ufficio Rete Natura 2000 del Parco del Ticino, hanno confermato la bontà della proposta e la contrarietà della Regione Lombardia. In più hanno confermato che gli studi condotti dal 2011 ad oggi hanno messo in evidenza come la proposta abbia delle basi scientifiche solidissime e anzi che le specie protette così come le famiglie degli esemplari inseriti negli allegati delle Direttive Uccelli e Habitat sono aumentati.

A fronte della situazione di crisi socio climatica ambientale che stiamo vivendo, è del tutto evidente – almeno per noi – che l’unico e vero investimento che meriti di essere fatto sia quello di proteggere, tutelare, conservare, valorizzare la biodiversità e gli habitat di brughiera.

L’occasione poi del progetto Life è importantissima, soprattutto perchè ci permette di applicare le prassi individuate e sperimentate in altri SIC per conservare e proteggere questi habitat particolari dalle minacce di origine naturale e anche di origine antropica.

Per cui, SE NON ORA, QUANDO?

Qui tutte le info sul Progetto Life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: