Workshop sul nuovo Master Plan – i temi ambientali p.3

Brughiera

Flora e Fauna, Habitat, Sic/Zps

Per quanto riguarda la Flora e la Fauna, si stanno già facendo una serie di monitoraggi e censimenti partendo anche dagli studi e dalla nomenclatura scientifica prodotta dal Parco del Ticino in questi anni. Verranno analizzati gli impatti su una superficie di 13 km dei dintorni dello scalo, con particolare attenzione ai SIC/ZPS presenti e anche futuri, come quello denominato “Brughiere di Malpensa e Lonate Pozzolo”. L’intenzione è proprio di prestare particolari attenzioni proprio su queste zone interessante dalla richiesta di istituzione di un nuovo SIC/ZPS.

Di questi argomenti se ne occuperanno le Università di Pisa, Pavia e Firenze ( quindi non proprio Università della zona… ) che già negli scorsi anni si sono occupate, sempre per conto di Sea, di monitorare e scongiurare il fenomeno del “birdstrike” , cioè impedire la potenziale collisione tra aerei e stormi di uccelli.

Il metodo sarà identico a quello di una Valutazione di Incidenza che poi dovrà essere fatta insieme alla VIA.

Su questo tema purtroppo è stato assordante il silenzio relativo al fatto che la Brughiera, ambiente naturale tutelato dalla Direttiva Habitat, possa sparire a causa dell’espansione del sedime aeroportuale prevista per il Master Plan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: