Popillia Japonica

Su suggerimento del Parco del Ticino abbiamo pensato di dare anche noi, come Viva Via Gaggio, il nostro piccolo contributo informativo circa la vicenda della Popillia Japonica:  un pericolo per prati, boschi e colture.

Esemplare di Popillia Japonica

Esemplare di Popillia Japonica

La Popillia Japonica è un coleottero che è stato avvistato nelle zona nord del Parco del Ticino, nei Comuni di Vizzola Ticino, Lonate Pozzolo, Nosate, Castano Primo e Turbigo.

I primi avvistamenti risalgono al 2014. Una campagna di monitoraggio, più precisa e puntuale, grazie anche all’uso di trappole dislocate in zone specifiche del Parco, è in corso in queste settimane.

20150715_120250

Esemplare di trappola “armata” con ormoni femminili per attirare gli esemplari maschi, ed essenze floreali per attirare gli esemplari femminili.

N.B Evitate di toccare o manomettere le eventuali trappole che dovreste incontrare.

Questo insetto predilige le zone in ombra, vicino a campi agricoli o sul limite dei boschi. Non si inoltra invece nelle zone del sottobosco interno o del pieno bosco.

Come ci si deve comportare in caso di avvistamento?

In primis dobbiamo essere sicuri che il coleottero che abbiamo visto sia effettivamente la Popillia.

Caratteristica fondamentale sono 12 ciuffi di peli bianchi posizionati al lati dell’addome ( 8, 4 per parte, più 2 posteriori ) ben visibili anche nella foto sottostante:

Popillia

Una volta che si è sicuri che il coleottero è la Popillia, va fotografato e poi eliminato.

Si avete letto bene, ELIMINATO

Osservate attentamente su quale piante era posizionato, se era in gruppo e nel caso di quanti esemplari era formato il gruppo e in quale attività era impegnato ( alimentazione e/o riproduzione ) .

A questo punto fate una segnalazione a popillia@parcoticino.it

indicando il giorno, l’ora di indentificazione, il posto dove è avvenuto l’avvistamento ( se in un ambito privato basta fornire l’indirizzo) e il numero degli esemplati avvistati. Allegate inoltre le fotografie che avete fatto.

Siccome è un esemplare da quarantena evitate di trasportarlo vivo dal posto dove lo avete avvisato alla vostra abitazione, rischiereste di “infettare” una zona potenzialmente libera da questi insetti.

Le trappole dislocate non devono essere assolutamente toccate, manomesse o spostate e poi aperte, si rischia di diffondere ulteriormente il coleottero nel territorio.

Ulteriori informazioni le potete reperire su questo pieghevole realizzato dal Parco del Ticino, che potete scaricare gratuitamente qui volantino popillia japonica

volantino_popillia_japonica(1)_Page_1 volantino_popillia_japonica(1)_Page_2

Advertisements

3 responses to this post.

  1. Non voglio sfruttare il lavoro di altri però l’articolo contiene le informazioni essenziali senza i ricami che ci avrei fatto io così mi sono permesso di ribloggarlo

    Mi piace

    Rispondi

  2. L’ha ribloggato su STERPAGLIE.

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: