#141tour

Lo scorso venerdì, la nostra Chiara Basso è intervenuta a nome di Viva Via Gaggio alla serata organizzata da Varesenews al Museo Maga di Gallarate. Protagonista della serata era il territorio compreso tra Gallarate e Malpensa. A rappresentarlo, ben 15 eccellenze nel campo dell’associazionismo, della cultura, dell’innovazione tecnologica e del mondo imprenditoriale.

“DIAMOCI UN FUTURO” questo il titolo di una serie di serate che stanno ripercorrendo il cammino del 141tour che lo scorso anno la redazione di Varesenews ha fatto  lungo tutta la provincia di Varese.

1959725_10152139056141832_133344027__top

Vogliamo ringraziare ancora Varesenews, nella persona del  Direttore Marco Giovannelli e con lui tutta la sua redazione, per averci dato questa grande opportunità non solo per far conoscere la nostra battaglia ma soprattutto per far conoscere i nostri ragionamenti e le nostre proposte riguardo “il futuro”. Un futuro che noi vorremmo realizzare partendo da 3 punti fondamenti: Infrastrutture verdi, Parco del Ticino ed EXPO2015, Ecomuseo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco la diretta dal Museo Maga per #141tour

Ecco cosa la nostra Chiara ha raccontato alle 200 persone intervenute al Maga.

L’Associazione Viva Via Gaggio è nata a Lonate Pozzolo quattro anni fa con lo scopo di salvaguardare la zona a sud dell’aeroporto di Malpensa, minacciata dal progetto della Terza Pista + polo logistico.

Zona che si trova all’interno del Parco del Ticino e comprende una delle ultime Brughiere lombarde, una delle più ricche per biodiversità grazie alla presenza di molte specie animali e vegetali tutelate a livello nazionale ed europeo.Qui troviamo la Via Gaggio, strada ciclopedonale di circa 3 km che collega fin dall’antichità Lonate al fiume Ticino, un vero e proprio patrimonio storico e ambientale, divenuto sempre più importante anche a livello sociale.

Il  titolo di questa serata è “DIAMOCI UN FUTURO”… se dobbiamo pensare al futuro del nostro territorio, possiamo dire di avere chiaro in mente su cosa “investire” e per cosa continuare la nostra battaglia di civiltà.

Sono tre gli  spunti che vorremmo lanciare: 

1.Infrastrutture 2.Parco del Ticino ed Expo 3.Ecomuseo

 Infrastrutture: guardiamo oltre, cominciamo a parlare anche in Italia di INFRASTRUTTURE VERDI, come suggerito per altro anche dalla Commissione Europea, che le definisce ” uno strumento di comprovata efficacia per ottenere benefici ecologici, economici e sociali ricorrendo a soluzioni “naturali ” e appunto consiglia di “abbandonare la realizzazione di infrastrutture costose a favore di soluzioni più economiche e più durature che si basano sulla natura e che creano opportunità di lavoro a livello locale(per realizzare ciò sono previsti anche finanziamenti europei).

Bene, la Brughiera del Parco e Via Gaggio rappresentano già una possibilità di sviluppo di infrastruttura verde, poichè nello stesso sistema possiamo coniugare la componente naturale con quella della mobilità dolce e del turismo ecosostenibile.

La brughiera del Gaggio rappresenta una rete ecologica necessaria per mantenere la continuità del Parco del Ticino; attraverso Via Gaggio e i suoi sentieri si può continuare a percorrere il corridoio europeo E1, il primo degli undici itinerari escursionistici d’Europa, uno tra i più interessanti e lunghi (parte dalla Germania e arriva fino in Umbria). Nei ns dintorni questi sentieri portano fino al Lago Maggiore, a Milano, in Piemonte.

 Parco del Ticino ed Expo: quest’anno ricorre il 40’anniversario della fondazione del Parco, che proprio anche in vista dell’expo ha deciso di investire su se stesso, vedi i lavori recenti alla Diga del Panperduto a Somma, così come i vari interventi di promozione e riscoperta territoriale che vede in questa nostra parte di parco (in Via gaggio e nella frazione di Tornavento) uno dei suoi punti fondamentali, uno degli ambienti più ricchi e affascinanti .

Visto poi che si parla di arrivare da Locarno a Milano sfruttando il Ticino come via d’acqua, ci pare logico e importante valorizzare Lonate, dove infatti già storicamente c’era una grande sinergia tra il fiume e i suoi abitanti.

Expo sarà una grande vetrina, proprio per questo pensiamo che i Parchi naturali Lombardi debbano essere considerati un po’ il vero “padiglione Lombardia”, destinato a durare per sempre.

 Ecomuseo: per valorizzare e diffondere la bellezza del nostro territorio, abbiamo deciso di istituire l’ECOMUSEO DELLA BRUGHIERA E DI VIA GAGGIO ai sensi della normativa regionale, con il contributo del comune di Lonate e di Nosate.

L’ecomuseo non è semplicemente un museo all’aperto, ma costituisce una vera occasione per riscoprire le tradizioni e la storia locale, per condividere un mix tra ambiente, cultura, arte e storia , tutto ciò passeggiando per Lonate, percorrendo Via Gaggio e raggiungendo Tornavento e il Ticino.
La presenza poi sul nostro territorio del Centro Parco, Ex Dogana austroungarica, costituisce un’altra occasione per vivere in pieno il parco gustando i prodotti biologici e a km zero del Consorzio Produttori del Parco del Ticino.

Quindi, la nostra proposta per l’expo e per il futuro in generale è proprio quella di cercare soluzioni in sintonia e NON in contrapposizione con la natura.

Con le potenzialità che abbiamo, crediamo in uno sviluppo sostenibile e compatibile , nell’opportunità di  lavoro attraverso un’agricoltura di qualità, attraverso un’economia e un turismo verde.

Questo nostro è un territorio da vivere, rispettare e valorizzare.

 Vogliamo infine, come sempre, che vengano rispettate le regole per tutelare la qualità di vita dei cittadini e pretendiamo una situazione di compatibilità tra l’aeroporto e il Parco del Ticino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: