Passi avanti verso il SIC Brughiere di Malpensa e Lonate

L’Assemblea del Parco del Ticino ha approvato all’unanimità la relazione di approfondimento tecnico – scientifico relativo alla proposta di istituzione del Sito di Interesse Comuntario (SIC) e Zona a Protezione Speciale (ZPS) denominato “Brughiere di Malpensa e Lonate”.

brughiera

Questo è accaduto lo scorso 12 Dicembre, durante l’ultima Assemblea della Comunità del Parco, convocata per questo 2013.

Tutto aveva preso il via nel corso del 2011, precisamente il 15 Luglio 2011 con la Delibera n. 47  nella quale l’Assemblea del Parco approvava la proposta di riconoscimento del nuovo sito della Rete Natura 2000, in ragione dell’elevata valenza ecologica dell’area caratterizzata dalla presenza di habitat e specie di interesse comunitario.

Ad Ottobre dello stesso anno, il Parco aveva trasmesso a Regione Lombardia (responsabile per le ZPS), al Ministero dell’Ambiente e alla Commissione Europea la richiesta ufficiale di istituzione del SIC/ZPS ai sensi della direttive europee.

Nel frattempo era partito l’iter autorizzativo della Valutazione di Impatto Ambientale del Master Plan e si era concluso il secondo grado relativo alla sentenza Quintavalle che interessa direttamente il SIC “Brughiera del Dosso”.

Difatti, a seguito della chiusura negativa del Caso EU PILOT n. 1509/10/ENVI aperto dalla Commissione Europea in merito alla mancata adozione di misure di salvaguardia e conservazione del SIC IT2010012 “Brughiera del Dosso” e al successivo avvio della Procedura di Infrazione 2012/4096, il Parco del Ticino, in accordo con Regione Lombardia e con il supporto economico della stessa, ha avviato le indagini conoscitive di carattere scientifico propedeutiche alla predisposizione del Piano di Gestione del SIC “Brughiera del Dosso” e, nell’ambito di tale studio, il Parco ha concordato con Regione Lombardia di ampliarlo oltre i confini del sito, interessando anche le brughiere circostanti (in particolare quelle di Malpensa e di Lonate);

Sic_BrughiereLa superficie complessiva e di 856,10 ettari ed interessa i Comuni di Lonate Pozzolo, Castano Primo e Nosate.

L’area è divisa in due dalla Strada Provinciale 527 che collega Lonate Pozzolo con la vallata del Ticino e il Ponte di Oleggio. La parte a Nord è relativa alla Brughiera di Malpensa, mentre quella a Sud che comprende anche le zone dei vasconi del Depuratore è definita appunto Brughiera di Lonate.

Da un punto di vista tecnico, secondo la nomenclatura europea abbiamo questi habitat:

4030 Lande Secche Europee: 133,4 ettari

6510 Praterie magre: 2,99 ettari

9160 Querceti di Farnia: 50,32 ettari

9190 Vecchi querceti acidofili: 37,20 ettari.

Nel corso del 2012/2013 inoltre sono state condotte indagini specifiche per aggiornare le conoscenze sul patrimonio faunistico presente nel proposto SIC/ZPS:

AVIFAUNA

228 specie, delle quali 78 nidificanti. Quelle di interesse comunitario sono ben 56.

Si tratta di un valore di diversità specifica tra i più elevati in Lombardia (è il secondo sito) che giustificano il riconoscimento del sito non solo come SIC, ma anche come ZPS, ai sensi della Direttiva Uccelli.

All’interno delle 56, ne abbiamo 8 nidificanti (tra cui il Succiacapre e l’Averla Piccola) e 48 migratrici.

Questa zona risulta essere inoltre la più importante a livello nazionale come luogo di sosta per l’Averla Piccola.

Altri TAXA

Altre presenze eccezionali sono quelle della Coenonympha oedippus (la farfalla europea più minacciata d’Europa), il Callimorpha (Euplagia) quadripunctaria, il Lycaena dispar.

Evento raro e ancora per certi versi da chiarire, il ritrovamento a Novembre 2012 di un lupo a circa 6 km di distanza dal sito proposto, mentre sono state confermate in queste zone la presenza di Cinghiali e Caprioli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In conclusione, questa relazione, ha confermato la grandissima ricchezza di biodiversità che questa zona racchiude. Una zona che arricchisce il Parco del Ticino, essendo una delle zone a più alto tasso di biodiversità all’interno del territorio della Lombardia.

La proposta di istituzione del SIC/ZPS va quindi nella direzione di tutelare per sempre questa zona da qualsiasi progetto che ne distruggerebbe l’ecosistema. Parallemente attraverso puntuali piani di gestione dello stesso SIC/ZPS potranno essere monitorati e approfonditi i comportamenti delle specie animali e valorizzati attraverso specifici interventi gli habitat esistenti minacciati anche dalla presenza di specie non-autoctone che minacciano questi ambienti, come il prunus serontina.

Parallelamente sono stati realizzati nuovi studi sulla qualità dell’aria che hanno confermato la presenza al suolo di notevoli quantità di Ossidi di Azoto decisamente superiori ai livello critico previsto per legge, comportando una eutrofizzazione dei suoli. La causa dell’eutrofizzazione è probabilmente riconducibile alle deposizioni atmosferiche ricche di composti azotati che derivano dalle combustioni di origine antropica.

Desideriamo ringraziare l’ex presidente del Parco del Ticino Milena Bertani per aver dato il via  questo lavoro, l’attuale Presidente Gian Pietro Beltrami e tutto il team di tecnici che hanno effettuato i monitoraggi ed elaborato questa relazione:

Parco del Ticino,

Università degli Studi di Pavia – Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente

Università degli Studi dell’Insubria – Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate

Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia – Dipartimento di Matematica e Fisica “Niccolò Tartaglia”

Ecometrics srl, spin-off dell’Università Cattolica di Brescia.

Scarica qui la relazionebrughieremalpensalonate2013

Annunci

2 responses to this post.

  1. […] stato pubblicato il 18 gennaio 2014 da Viva Via Gaggio questo articolo che trovi qui per intero. L’Assemblea del Parco del Ticino ha approvato all’unanimità la relazione di […]

    Mi piace

    Rispondi

  2. […] gli articoli di questo blog vi abbiamo anche raccontato della proposta del Parco del Ticino di istituire ai sensi di alcune direttive europee un Sito di Interesse Comunitario SIC e una Zona a Protezione […]

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: