Educare a…Paesaggio

Trasferta milanese per il Comitato Viva Via Gaggio lo scorso sabato 29 Settembre. Insieme a tanti altri rappresentanti di associazioni e di Parchi siamo intervenuti a Educare a … Paesaggio, organizzato dalle Acli di Regione Lombardia in collaborazione con Acli Anniverdi e AcliTerra della provincia di Milano e di Monza e Brianza, presso il Depuratore di Milano Nosedo.

Dopo l’approfondimento sul Paesaggio d’acqua del mattino , nel pomeriggio si è posta l’attenzione sui Parchi Naturali Lombardi della cintura esterna di Milano.

Sono intervenuti per presentare anche le problematiche aperte i rappresentanti del Parco Agricolo Sud, del Parco Media del Lambro, del Parco di Grugnotorto, del Parco Nord e del Parco del Ticino.

Dopo una introduzione di Francesco Prina, consigliere regionale della Commissione Agricoltura e Parchi, hanno preso la parola i vari rappresentanti. Per il Parco del Ticino ha dapprima parlato Milena Bertani, ex presidente del Parco che ha spiegato quanto è stato fatto durant eil suo mandato per rendere il Parco più attrattivo da un punto di vista del turismo sostenibile, valorizzando gli ambiti agricoli e la produzione biologica con il marchi dei prodotti del Parco e parlando anche di un processo turistico lento da valorizzarsi per l’area del Parco. A noi invece è toccato spiegare ai presenti i problemi che il Parco del Ticino corre, soprattutto quelli relativi al Master Plan.

Walter Girardi, intervenuto a nome del Comitato, ha spiegato il Master Plan nei dettagli, spiegando inoltre quali saranno le conseguenze per il Parco e per la popolazioni se venisse realizzato il Master Plan:
perdita di una zona unica e rara dal punto di vista ambientale, perdità di biodiversità, cancellazione di Tornavento, aumento delle popolazioni direttamente coinvolte dal rumore, aumento dell’inquinamento da gas di scarico degli aerei in una zona già oggi fortemente inquinata e a rischio per la salute.

Nell’ultima parte del suo intervento poi un focus specifico sulla Brughiera e su Via Gaggio, grazie ad un filmato che mostrava le bellezze naturali e uniche di questa zona.

Tutti questi parchi della cintura milanese sono collegati tra loro da una serie di reti ecologiche importantissime. Nel corso degli interventi si è anche parlato di EXPO. Milena Bertani, prendendo spunto dalla proposta di Rosario Pantaleo del Parco Agricolo Sud ha proposto di far diventare tutti questi Parchi insieme il Padiglione ITALIA del prossimo EXPO.

Una grande vetrina fatta da questi parchi, dalle loro unicità e dal grande valore ambientale, naturale e sociale.

Parchi con storie e problematiche diverse, che oggi vogliono contare ancora di più e per questo chiedono a tutti, associazioni, cittadini di fare rete in modo da affrontare insieme i problemi che minacciano queste realtà e questi ecosistemi.

In un momento come questo, porre un limite all’avanzata del cemento è sicuramente il primo e importante passo per salvaguardare queste importantissime zone.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: