Annunci

One response to this post.

  1. Posted by Paolo on 19 giugno 2012 at 11:37 am

    Secondo me non se ne esce. Mi spiego meglio; finché non sarà chiaro il Comune di Milano cosa vorrà farne delle proprie quote Sea, ho la sensazione che la lotta contro quello che ai più sembra arroganza del Management Sea ( a me sembra il “normalissimo” modo di comportarsi di tutti i manager di qualsiasi società di capitale ) non porterà a nulla. Il fatto che un’amministrazione porti pure il nome ecologia, ma che di fatto non lotta a fianco del movimento WVG, è il segnale che non voglia entrare nella bagarre, e questo è inconcepibile, soprattutto avendo così tante quote da poter “influenzare” le indicazioni del Consiglio d’Amministrazione e del suo Presidente. La dico più semplice: se il Comune di Milano non fosse d’accordo con Bonomi, avrebbe tutte le “armi” per porlo in minoranza, se non addirittura “toglierselo dai piedi”.
    Spero proprio di sbagliarmi, ma la vedo veramente dura. Mai mülà.
    Grazie dello spazio,
    Paolo

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: