Audizione parte II – Le non risposte di SEA

Quella di ieri, come ha ricordato il Presidente Monguzzi, era la seconda parte della Commissione iniziata lo scorso 21 Marzo. All’ordine del giorno c’era la risposta di SEA su quanto emerso nella Commissione del 21/03, quando si era svolta l’audizione del Comitato Viva Via Gaggio.

Sicuramente la seduta di ieri è stata molto più partecipata da parte dei Consiglieri Comunali di Milano, anche non membri della Commissione Ambiente. Ci ha fatto poi enormemente piacere la presenza di Gianni Confalonieri – in rappresentanza della Giunta Comunale e del Sindaco Pisapia – e di Basilio Rizzo, presidente del Consiglio Comunale di Milano.

I lavori sono iniziati con SEA, rappresentata dal Dott. Del Bianco e dal Dott. Falsina che hanno iniziato il loro intervento spiegandoci come lavora bene SEA, come sono bravi nel progettare e nel lavorare. Una vera e propria autocelebrazione fatta soprattutto per “incantare” i consiglieri comunali di Milano che non conoscono per nulla certi aspetti della presenza di Malpensa.

Sono stati citati il contratto di programma, così come è stato evidenziato il fatto che il grande problema per SEA e per Malpensa è il Bird strike (cioè la probabile collisione con uccelli o stormi di uccelli); Falsina ha poi elogiato il sistema delle 18 centraline per il rumore dislocate nei dintorni di Malpensa, dimenticandosi ovviamente di citare le incongruenze tra il rumore a nord e quello a sud che si verificherà con la realizzazione della terza pista. Ha elogiato poi la diminuzione della CO2 e la presenza degli impianti di Cogenerazione.  Ha poi continuato dicendo “Come è stato segnalato la scorsa volta, per quanto riguarda il Depuratore di S. Antonino..”. Peccato che nessuno il giorno 21 abbia sollevato questo problema!!!

Ha poi spiegato che al Mitre non è stato chiesto come potenziare Malpensa (magari senza la terza pista come il Mitre suggerisce), ma è stato chiesto dove si debba fare la terza pista! Senza spiegare il perchè del Parco Logistico, della Stazione ferroviaria per le merci, dei due alberghi etc.

Ha scaricato sul Ministero dell’Ambiente la responsabilità della scelta della VIA a scapito della VAS, dimenticando di dire che la scelta è avvenuta su pressione di Regione Lombardia che non voleva assolutamente la VAS e che lo stesso colore politico del Governo Nazionale di allora con il Governo Regionale ha permesso questo.

Ha parlato poi delle previsioni del traffico aereo dei prossimi anni, parlando di previsioni attendibili, dimenticandosi di dire che nel contratto di programma Enac aveva riveduto al ribasso le previsioni di SEA! Ha citato i lavori della Commissione aeroportuale sul rumore, parlando della presenza dei Piemontesi che non dovrebbero sedere al tavolo del lavoro fatto con le nuove sperimentazioni e concludendo che il rumore oggi è diminuito!

Stucchevole poi la fantasiosa storiella del progresso tecnologico degli aerei che sono meno rumorosi ed inquinanti di prima: questa è una mistificazione di un copia-incolla che si trascina nei documenti di SEA sin dal 1999.

Parlando di terza pista ha detto solo che servirà per diminuire l’impatto del rumore soprattutto a nord, tacendo che nel Master Plan si conferma che le due attuali piste continueranno ad essere utilizzate.

Sulla qualità dell’aria ha detto che nella nostra zona la colpa è del traffico stradale; nessuna parola sulla sentenza Quintavalle, sui dati di Casorate Sempione, sui dati dell’ASL e sui monitoraggi del Parco del Ticino. Nessuna, dico nessuna parola sul fatto che l’area oggetto del Master Plan sia una zona naturalisticamente importante, in pieno Parco del Ticino, zero…assolutamente zero parole!

Ha chiuso con una perla di saggezza “Malpensa oggi non inquina più di un centro commerciale”!.

A questo punto sono intervenuti:

  • Fornasetti (Italia Nostra in rappresentanza anche di 9 Comuni della fascia del Lago di Varese) che ha rimarcato come le problematiche del rumore sia ben diverse da come le racconta SEA e che le popolazioni coinvolte dal Master Plan sono decisamente maggiori rispetto a quanto scritto nel SIA (Studio di Impatto Ambientale).
  • Balzarini ha ricordato il fatto che i dati del rumore non sono confrontabili con quelli di Arpa (esistono valori diversi) e ha inoltre ricordato come non sia possibile oggi valutare bene l’effetto del rumore.
  • Maurizio Casati di Nosate (in rappresentanza dei 5 comuni del Castanese) ha messo in evidenza come nel Master Plan si ignori completamente il problema a sud della terza pista dove ci sono paesi come Nosate e Turbigo che saranno investiti direttamente dal rumore degli aerei in fase di atterraggio sulla futura terza pista. Questo contribuisce ad aumentare le popolazioni direttamente coinvolte dalla terza pista e non diminuirà il rumore come affermato da SEA anche durante l’audizione.
  • Jimmy Pasin (Malpensa Forum del PD) oltre a ricordare a qualcuno cosa ha approvato l’assemblea provinciale del PD sul tema del Master Plan, ha smontato la “balla” della terza pista come opera di mitigazione andando a leggere cosa afferma SEA nel Master Plan, rimarcando poi la speculazione edilizia che il Comune di Milano vorrebbe realizzare non nel centro città ma a 40 Km in pieno Parco del Ticino.
  • Anna Carla Bassetti (Italia Nostra) ha  poi rimarcato come il territorio coinvolto dal Master Plan è ricco di siti archeologici, storici e ambientali di livello internazionale e che inevitabilmente subiranno dei contraccolpi e delle conseguenze assolutamente negative.

Il nostro Walter Girardi, nel dirsi completamente insoddisfatto delle risposte non ricevute da SEA ha criticato l’autocelebrazione dell’intervento di SEA all’inizio della seduta per poi snocciolare le domande aperte su cui SEA non ha risposto :

  1. Inquinamento dell’Aria ad opera degli aerei comme dimostrato dalla Sentenza Quintavalle (dove in primo grado i dubbi di SEA che dava la colpa ad altri aeroporti come Cameri e Vergiate sono stati scientificamente smentiti dalle perizie);
  2. Dati della ASL assolutamente non presi in considerazione;
  3. Mancanza assoluta di conoscenza sulla questione relativa al Parco del Ticino, al grande valore ambientale della Brughiera (una vera area SIC, Sito di Interesse Comunitario);

Erano presenti anche dei Sindaci del territorio: Aspesi (Cardano al Campo), Colombo (Somma Lombardo), Madì Reggio (Golasecca), ma l’unico ad intervenire è stato Tiziano Marson, vice-sindaco di Casorate Sempione che ha brevemente spiegato i passi che il suo Comune ha fatto per capire meglio la situazione della qualità dell’aria dopo la Sentenza Quintavalle, lasciando agli atti della Commissione i risultati dello studio, le delibere del Consiglio Comunale e gli esposti fatti dal Comune di Casorate alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio sulla qualità dell’aria e sulla nuova ripartizione delle rotte.

Hanno poi preso la parola i membri della Commissione Ambiente: Carlo Masseroli e Giulio Gallera (PDL), Alessandro Morelli (Lega Nord), Anita Sonego (Federazione della sinistra per Pisapia) e Mattia Calise (Mov. 5 stelle).

Carlo Masseroli e Giulio Gallera hanno chiesto quale sarà l’atteggiamento della Giunta e della maggioranza sul versante vendita di SEA, e se condividono le istanze che arrivano dal territorio, istanze anche politicamente identiche vista la presenza del Malpensa Forum del PD.

Alessandro Morelli ha criticato queste passerelle (riferendosi ai comitati e alle associazioni portavoci del territorio che sono intervenute in questa due commissioni) definendo legittime solo le proteste contro la giunta Pisapia messe in atto dai lavoratori di SEA. Ha concluso poi il suo intervento rilanciando la necessità di potenziare Malpensa in funzione di EXPO 2015 senza preoccuparsi di terze, quarte o quinte piste.

Anita Sonego invece si è detta contenta di aver sentito alcune cose che non sapeva sul rapporto tra Malpensa e il territorio e delle problematiche che questa subirà se venisse realizzato il Master Plan. Ha concluso il suo intervento dicendo che le parole ascoltate durante la commissione serviranno sicuramente ai consiglieri comunali di Milano per votare meglio e secondo coscienza su questi argomenti. A microfoni spenti e a Commissione conclusa ci ha spinto ad andare avanti e a non  mollare questa nostra battaglia.

Mattia Calise ha esordito anche lui rimarcando l’insoddisfazione per le risposte non ricevute da SEA, ha poi posto alcune domande sul futuro del Master Plan e della Terza pista, rimarcando quanto avevamo detto noi durante l’audizione del 21 di Marzo e cioè il ritiro del Master Plan con il conseguente annullamento della procedura di VIA.

Nelle repliche SEA si è scusata per non avere avuto il tempo di rispondere alle istanze, salvo poi rimarcare che le situazioni sono complesse da affrontare. Il Dott. Del Bianco ha poi affermato “che stante gli attuali livelli di traffico la terza pista non verrà realizzata”. Interrompendolo, il nostro Walter Girardi ha rimarcato invece come con la procedura di VIA aperta a fronte di un parere positivo alla stessa SEA si porti a casa l’area intera avendo quindi l’autorizzazione ad iniziare i lavori anche il giorno dopo!

Le conclusioni a nome della Giunta e del Sindaco le ha esposte Gianni Confalonieri annunciando che il famoso tavolo su Malpensa è in fase di arrivo, che sarà un Osservatorio permanente e che sarà composto anche dai Sindaci del Territorio e dal Parco, oltre che da SEA, Comune di Milano e Regione Lombardia, senza specificare nulla sulla presenza delle Associazioni. “Questo osservatorio – ha rimarcato infine Confalonieri – deciderà sul merito se confermare o meno il Master Plan”.

Nel suo intervento conclusivo il Presidente Monguzzi (PD) ha ringraziato il Territorio per quanto detto ai commissari in queste due audizioni rimarcando come sia doveroso ascoltare il territorio prima di prendere una decisione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: