Il Parco del Ticino (non) sará ROSA ?

In queste ultime settimane, anche grazie all’incontro con i candidati che abbiamo organizzato qualche settimana fa, si sta facendo un gran parlare del Parco del Ticino e del rinnovo dei suoi vertici.

Nell’organizzare il confronto e nel prepararci al meglio, ci era sfuggita una cosa che invece in questi giorni ci è apparsa in maniera evidente: l’assoluta mancanza di candidati di sesso femminile, sia per la carica di Consigliere che per la carica di Presidente.

Il motivo per cui non vengano prese in considerazione delle candidate di sesso femminile rimane per noi un mistero, eppure basterebbe poco per trovare delle candidate idonee, brave, preparate, a cui affidare la gestione di una delle cose più preziose che abbiamo nel nostro territorio. Si preferisce forse rimanere  ancorati a diktat machisti imposti da una Regione a stampo patriarcale?

Pensandoci bene,  la soluzione c’è. O meglio ci sarebbe e sicuramente andrebbe nella direzione di superare la questione delle “quote rosa” nel Parco del Ticino: Milena Bertani ha dimostrato di essere brava, di conoscere la materia e di essere preparata a custodire e difendere il Parco, oltre alla grande passione che ha per lui.

La “P” di Parco sta proprio a significare Passione. Quindi, perché cambiare?

La Pres. Bertani in visita al Campo Gaggio 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: