Quale FUTURO per il Parco del Ticino/resoconto

Mattinata decisamente interessante e proficua quella di questa mattina, sabato 11 Febbraio 2012.

Avevamo organizzato un incontro – dibattito con i candidati alla carica di presidente e consigliere del Parco del Ticino. E’ la prima volta che si organizza un incontro di questo tipo nella storia del Parco, e anche qui dobbiamo sottolineare come siamo stati lungimiranti e decisamente innovativi nel proporre una cosa di questo tipo.

Nella foto: Benedetti, Duse, Girardi, Pintori e Spreafico

I candidati non c’erano tutti, erano presenti: Benedetti Alberto, Luigi Duse, Pintori Simone e Spreafico Cesare. Degli assenti parleremo in un post ad hoc.

Sul modello delle domande ai candidati, classico di un confronto elettorale abbiamo “interrogato” i candidati sui temi che riguardavano a 360° il Parco del Ticino e il suo futuro.

Argomenti come il rapporto tra EXPO2015 e il Parco in funzione di un turismo ecosostenibile,  la possibilità di creare un Parco Unico, unendo il Parco Lombardo con quello Piemontese, consumo di suolo e frammentazione territoriale, il nuovo ruolo di Regione Lombardia nel Parco, sono stati alcuni degli argomenti su cui abbiamo sentito i candidati.

Certo tantissimi altri argomenti potevano essere affrontati, come l’agricoltura, le funzioni di governance del Parco etc. ma per affrontare tutti questi temi una mattina non sarebbe certo bastata.

Scontata e decisamente importante era la domanda riguardante il Master Plan di Malpensa:

Il Master Plan di Malpensa è stato oggetto di una serie di attente analisi da parte delle Associazioni Ambientaliste, dei cittadini, dei Comuni e anche dal Parco del Ticino. Le osservazioni approvate e presentate in numerosi incontri pubblici hanno messo nero su bianco la posizione del Parco. Cosa ne pensate? Ne condividete le motivazioni? Siete pronti a sostenere queste posizioni? siete pronti ad “attaccare” per difendere il Parco da un progetto che rischia di farlo sparire per sempre?”

Le risposte a questa domanda, che ci riguarda direttamente sia come Comitato che come territorio sono state decisamente convincenti. Tutti hanno espresso piena condivisione a quanto fatto dal Parco nel corso di questi mesi, pieno sostegno quindi anche alle decisioni assunte dal precedente consiglio di amministrazione di avanzare la richiesta di far diventare la brughiera di Lonate Pozzolo area SIC (Sito di Interesse Comunitario)!.

Ma non solo, abbiamo sentito anche da parte dei candidati parlare di errori e di scelte sbagliate del Master Plan sia in termini di contenuti, sia in termini tecnico-amministrativi.

Ci accontentiamo? Assolutamente no!!! Sicuramente la giornata di oggi è stata importante ma, sarà nostro compito seguire gli sviluppi che si avranno circa il rinnovo dei vertici del Parco, soprattutto perchè è nostra intenzione continuare a vigilare e porre all’attenzione di tutta l’opinione pubblica queste cose.

Al pubblico presente questa mattina poi è stata data la possibilità di porre domande ai candidati anche per stimolare ed ampliare gli argomenti trattati, anche se il Master Plan con le sue conseguenze era sicuramente l’argomento top da trattare.

Pubblico fatto di molti cittadini ma anche di “addetti” ai lavori come i rappresentanti delle Associazioni Ambientaliste;

alcuni Sindaci facenti parte del Parco del Ticino Colombo di Somma Lombardo, Miotti di Vizzola Ticino, Miglio di Nosate, i consiglieri comunali come Buonanno, Rosa e Ferrario di Lonate Pozzolo, Pasin di Somma Lombardo, Spreafico di Turbigo, l’Assesore di Gallarate Colombo, l’Assessore di Vanzaghello Rivolta e il Consigliere Regionale Puricelli.

Speriamo di non averne dimenticato qualcuno, se così fosse ce ne scusiamo!

Presente tra il pubblico l’attuale Presidente Milena Bertani, amica di Viva Via Gaggio e prima sostenitrice di questo incontro. La ringraziamo per aver messo a disposizione la sala Conferenze della Dogana per questa iniziativa e anche per le altre volte in cui ha aperto alle iniziative del Comitato la sede del Parco.

Abbiamo notato l’assenza della Amministrazione Comunale di Lonate Pozzolo, il Comune più direttamente coinvolto dalle mire espansionistiche di Malpensa, e questo ci dispiace anche perchè volevamo sapere come si sta muovendo su questa partita il nostro Comune, attenderemo di saperlo magari nei prossimi giorni.

[la rassegna stampa dal blog dei Democratici Uniti di Lonate Pozzolo]

Annunci

6 responses to this post.

  1. Posted by nad70 on 11 febbraio 2012 at 7:07 pm

    Per amor di precisione, segnalo che una parte dell’opposizione all’attuale Amministrazione Comunale di Lonate Pozzolo era presente, con tre consiglieri dei Democratici Uniti.

    E sì, anch’io ho notato l’assenza di un qualsiasi rappresentante della maggioranza…

    Nadia Rosa

    Mi piace

    Rispondi

  2. Posted by checco lattuada on 13 febbraio 2012 at 9:12 pm

    Complimenti a chi ha organizzato, complimenti a chi ha partecipato e una sonora pernacchia a chi ha disertato.

    Mi piace

    Rispondi

  3. […] queste ultime settimane, anche grazie all’incontro con i candidati che abbiamo organizzato qualche settimana fa, si sta facendo un gran parlare del […]

    Mi piace

    Rispondi

  4. […] un mese dal confronto dei candidati alla Presidenza e al Consiglio, il Parco del Ticino torna come protagonista del […]

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: