Giuseppe Bonomi (Presidente Sea): chi lo conosce, lo…

Nei giorni scorsi i giornali hanno pubblicato la lettera aperta di Giuseppe Bonomi, presidente Sea. Gli ultimi giorni nell’hangar, lunghi e solitari, devono pur essere riempiti in qualche modo, allora il Presidente della Sea ha riciclato il mito del dialogo col territorio! Qualcuno ancora ci crede, ma altri no.
Fra chi ha nutrito molte perplessità alla lettura di quella lettera c’è una persona che conosce bene Giuseppe Bonomi. Una persona che con l’avvocato presidente Bonomi ha parlato.
Sulla nostra pagina Facebook così ha scritto il segretario in carica della Lega Nord di Lonate Pozzolo:

A Malpensa, così come ovunque nel mondo – esiste la verità DEI GIORNALI e la verità VERA. Quasi mai coincidono. Esistono le dichiarazioni sui giornali ed esistono i comportamenti nella vita vera. Ci ricordiamo per esempio la storia dei fazzoletti di carta offerti al Sindaco Gelosa che – a dire dei capoccioni Sea – “frignava” per la terza pista? Questa cosa sui giornali non è mai andata, ma in paese la storia in paese e fra gli addetti ai lavori è girata parecchio. L’occasione di questo siparietto umiliante per il rappresentante di un’Istituzione fu pubblica e di certo non fece piacere. Questo, due anni fa. Nel frattempo, cose così. Potremmo riempire libri con episodi di arroganza.
Essere presi per i fondelli non fa piacere.

Viva Via Gaggio e la Lega Nord di Lonate Pozzolo in questo anno sono state su posizioni molto molto distanti. E non ce le siamo mandate a dire. Eppure non si può dimenticare che il primo delle centinaia di articoli di giornali (ripeschiamo dall’archivio della rassegna stampa dei Democratici Uniti di Lonate Pozzolo… e ancora scuotiamo la testa per l’ennesimo titolo sbagliato del giornale, titolo che ci creò dei problemi) su WVG fu proprio relativo al video in cui intervistavamo Paolo Tiziani. Un’intervista, precedente addirittura alla nascita del Comitato VivaViaGaggio per come lo conosciamo adesso, che provocò non pochi sconquassi. Perché? Perché si dialogava, tutto qua. Il dialogo – quello vero, non quello dei bla bla bla sui giornali – fa paura, altroché!

Continua Paolo Tiziani sulla nostra pagina Facebook: «Lo scopo è che finche si parla di sviluppo, di posti di lavoro, di come ottenere le due cose coinvolgendo il territorio e senza davastarlo ci sto, e difendo contro chiunque questi due principi fondamentali per il
mio modo di volere la società.. I malintesi, la voglia di prevalere senza dialogo, quello mi fa incazzare, e allora se vuoi la guerra, guerra sia. Solo di parole e concetti eh!!??»

Abbiamo tante tante tante cose da raccontare del rapporto fra gli uomini di Sea (il ricco e potente Giuseppe Bonomi, nonché chi gli sta attorno) e il territorio. Se ci costringeranno, li racconteremo. Prima di parlare di dialogo, è meglio conoscere bene chi si ha di fronte.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: