Archive for 24 ottobre 2010

IN PIAZZA

Il banchetto di oggi in piazza S.Ambrogio a Lonate Pozzolo

Questa mattina siamo stati in piazza S.Ambrogio a Lonate Pozzolo per un banchetto di raccolta firme e per distribuire il nostro famoso volantino. La partecipazione dei lonatesi è stata commovente. «Ma come! Dopo tanti mesi c’è ancora qualcuno che deve firmare?». Sì, c’è. E noi siamo sempre lì ad attenderli. Il nostro banchetto pieno di cittadini non avrebbe potuto essere risposta migliore al clima teso di questi giorni. Le tante persone che hanno firmato oggi sono di conforto per il nostro dispiacere, relativo alla nuova linea della Pro-Loco, linea espressa unicamente per voce del relatore di Giovedì sera, Gerolamo Bergamaschi, ex Sindaco di Lonate Pozzolo e contemporaneamente ex collaboratore della Sea, Società Esercizi Aeroportuali di Malpensa. Cara Pro-Loco, amica della nostra prima ora, nostro genitore che ha adottato WVG nel momento in cui eravamo più indifesi, ancora ti aspettiamo al nostro fianco, a batterti unicamente per il bene del nostro territorio, senza fiancheggiare macabri scenari del poi… Non è questo il momento.

Stamattina in tanti abbiamo detto VIVA VIA GAGGIO. Assieme a tutto quello che ci sta attorno. Non abbiamo ragionato sul poi, sul nel caso in cui facessero la terza pista, etc etc etc. Come abbiamo scritto ieri, non facciamo come quei parenti che, stretti attorno all’anziano genitore malato, al posto di assisterlo sono lì a discutere su come spartirsi l’eredità. Cattivo gusto. Via Gaggio – assieme al Parco del Ticino, a Tornavento, ai cittadini dei Comuni qui attorno – è sotto grave minaccia. Punto. E noi ci battiamo per scongiurare la sciagura. Fino all’ultimo secondo.

I Lonatesi hanno capito da che parte stanno le persone che hanno a cuore Lonate Pozzolo. I Lonatesi hanno capito chi non ha da difendere altri interessi se non quelli per propri cittadini, senza guardare in faccia né dover (pur se magari a malincuore) eseguire ordini calati dall’alto, senza rispondere a strategie che nulla hanno a che fare col benessere gente qua attorno, soprattutto delle generazioni più giovani e pertanto più indifese.

Ciliegina sulla torta: questa mattina abbiamo festeggiato Matteo Bottini, venuto assieme a tutta la famiglia a trovarci. Ancora complimenti a Matteo, neo-sentinella della Natura. Sentinelle qua servono eccome, perché i colpi bassi arrivano da più parti. Anche se non è facile, ci difenderemo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: